VaporieraBenvenuti su VaporieraTop.it, il portale dedicato alle Recensioni e alle Opinioni sulle Vaporiere.

Ci occupiamo di recensire per voi tutte le vaporiere in commercio, stilando una classifica sempre aggiornata con le Migliori Vaporiere in commercio, suddivise per esigenza, marca e fasce di prezzo. Inoltre nel nostro sito, troverete delle utili guide e consigli pratici sulla vaporiera, come utilizzarla al meglio e come scegliere la vaporiera più giusta per le proprie esigenze.

La cucina al vapore è una tecnica conosciuta ed utilizzata da centinaia di anni, soprattutto nella cucina orientale.

Ultimamente, questo tipo di cucina è tornata alla ribalta anche nel mondo occidentale, questo perché dopo diversi studi si è scoperto che questo tipo di cottura è più sana e salutare rispetto agli altri metodi di cottura.

Perché è meglio utilizzare una vaporiera?

Cucina al VaporeSe si pensa alla cucina sana, bollire e lessare è la prima cosa che ci viene in mente. Verdure, pollo, pesce, tutto ciò che viene lessato è sicuramente più leggero e meno dannoso per il corpo umano rispetto ad altri metodi di cottura (frittura, griglia, forno), ma anche questo tipo di cucina ha le sue controindicazioni.

Quando si lessa o si mette a bollire il cibo, infatti, le varie sostanze contenute negli alimenti tendono a sciogliersi e a rimanere imprigionate nell’acqua di cottura. In questo modo, ci ritroveremo comunque a mangiare cibi fondamentalmente poveri di nutrienti.

Un cibo lessato o bollito solitamente perde dal 40% al 70% del proprio valore nutrizionale, tra cui proprio le sostanze migliori, come le vitamine e i sali minerali, senza contare gli antiossidanti e altri importanti nutrienti.

Cottura al VaporeLa cottura al vapore, permette di preservare quindi tutte le caratteristiche organolettiche degli alimenti, consentendoci di assimilare tutti i nutrienti contenuti nel cibo.

Ricordiamo inoltre che la cottura a vapore mantiene inalterati anche i glucosinolati, degli anticancerogeni naturali.

Recentemente diversi studi hanno anche dimostrato che i cibi cotti al vapore sono più nutrienti e sani rispetto agli altri metodi di cottura.

Il vapore infatti penetra negli alimenti, li cuoce, ma non “svuota” dai sali minerali, dalle vitamine e da tutti i nutrienti utili all’organismo.

Verdure al VaporeUn alimento cotto al vapore perde appena il 5% delle sue proprietà nutrizionali, risultando quindi il metodo di cottura ideale.

Non meno importante è sicuramente il fattore del gusto: se non avete mai assaggiato una verdura cotta al vapore, fatelo e capirete.

La cottura a vapore non solo è una cucina salutare, ma anche molto più gustosa. Tutto il sapore degli alimenti rimane racchiuso nel cibo e non viene disperso come accade negli altri metodi di cottura. Il risultato è un cibo più saporito, oltre che più sano.

L’ulteriore vantaggio è che tenderete naturalmente a limitare anche l’utilizzo di sale e altri condimenti che di solito servono per insaporire il cibo.

Tipi di Vaporiera

In commercio esistono diversi tipi di vaporiera, si va dalle vaporiere in bamboo, quelle tradizionali della cucina cinese, alle moderne vaporiere elettriche, per finire con le vaporiere in acciaio da utilizzare direttamente sul fornello.

Vaporiera Elettrica

Vaporiera Elettrica

Le vaporiere elettriche sono sicuramente le più pratiche, possono essere formate da più strati come gli altri tipi di vaporiere ma in più sono dotati di alcuni optional: quasi tutte, innanzitutto hanno un timer, che permette di impostare il tempo di cottura, così mentre la vaporiera elettrica cucina, potete dedicarvi ad altro. Utilizzando una vaporiera elettrica eviterete anche di occupare un fornello, inoltre molti modelli sono dotati di aromatizzatori e permettono il rabbocco dell’acqua anche durante il funzionamento.
Alcune vaporiere elettriche hanno dei programmi specifici a seconda del tipo di alimento e una funzione per tenere caldi i cibi. Sono sicuramente le vaporiere più vendute ed utilizzate, perché le più semplici e comode.

► Vai alle Vaporiere Elettriche in OFFERTA su AMAZON

Vaporiera in Bamboo

Vaporiera in Bamboo

Chi ama la cucina tradizionale orientale sicuramente preferirà questo tipo di vaporiera. Sicuramente è la vaporiera più caratteristica, ma nel valutare il suo acquisto vi consigliamo di stare molto attenti alla qualità: in commercio ci sono molti modelli, ma vi sconsigliamo di orientarvi su quelli economici. Dopo averne provati alcuni economici infatti ci siamo accorti che sono molto fragili e decisamente non all’altezza delle nostre aspettative. Ricordate che una buona vaporiera in bamboo deve essere innanzitutto solida e resistente, altrimenti rischierete che dopo pochi utilizzi vi si rompa in mano.

► Vai alle Vaporiere in Bamboo in OFFERTA su AMAZON

Vaporiera a Gas

Vaporiera a Gas

Assomigliano a delle pentole ma sono più alte e sono da posizionare direttamente sui fornelli. Anche queste vaporiere sono formate da più strati, in modo da permettere la cottura su più livelli, generalmente sono in acciaio inox, ma ci sono anche modelli realizzati in altri materiali. Anche in questo caso prestate attenzione alla qualità dei materiali e mentre le utilizzate ricordatevi di utilizzare una fiamma molto bassa.

► Vai alle Vaporiere a Gas in OFFERTA su AMAZON

Vaporiera per Forno a Microonde

Vaporiera per Forno a Microonde

Si tratta di particolari pirofile che permettono la cottura a vapore utilizzando un moderno forno a microonde. Secondo noi queste vaporiere cozzano un po’ con la filosofia della vaporiera, semplicemente perché il cibo contenuto in queste pirofile, se non correttamente costruite ed utilizzate, potrebbe subire una cottura da microonde, con il rischio di annullare i benefici della cottura a vapore.

► Vai alle Vaporiere per Forno a Microonde in OFFERTA su AMAZON

Prezzo VaporieraQuanto costa una vaporiera?

Il prezzo di una vaporiera varia a seconda del tipo, del modello, dal numero di ripiani e dalle funzioni di cui è dotata. Una buona vaporiera elettrica comunque costa sulle 50 euro circa, mentre quelle più costose difficilmente raggiungono le 100 euro. Ci sono alcuni modelli che possono costare anche più di 100 euro, ma si tratta di vaporiere di fascia alta. Se non sapete quale vaporiera scegliere vi consigliamo di leggere la nostra guida alla scelta e dare un’occhiata alla nostra classifica con le migliori vaporiere.

Cosa si può cucinare con una vaporiera

PesceCon una vaporiera si può cucinare praticamente di tutto, ovviamente le pietanze più gettonate sono le verdure e il pesce, data l’alta resa sia in termini di sapore che di sostanza.

Con una vaporiera si può cucinare anche la carne, comunque sono poco consigliate le carni rosse e quelle troppo grasse. I risultati migliori si ottengono con le carni bianche. Per una resa migliore e una cottura più veloce vi consigliamo di fare la carne a pezzetti oppure a fettine sottili

Quando si cucina al vapore inoltre non si usa condire gli alimenti, vanno posizionati nel cestello così, nudi e crudi.

Carne BiancaAl limite se utilizzate una vaporiera elettrica dotata di aromatizzatore, potete inserire lì le spezie, in modo che il vapore si impregni con le loro essenze.

Una volta cotti possono essere conditi a piacere con un filo d’olio e un pizzico di sale (ne basta poco!).

Le vaporiere vengono utilizzate spesso anche per la cottura del riso, ma per questo tipo di cottura è necessario utilizzare un apposita ciotola (non forata).

In questo recipiente da inserire all’interno della vaporiera, dovrete unire al riso una determinata quantità di acqua (dipende dal tipo di riso, comunque solitamente per 250 grammi di riso occorrono 375 ml di acqua). Questo perché il riso ha bisogno di assorbire dell’acqua durante la cottura. A fine cottura il riso avrà assorbito completamente l’acqua.

Come si cucina con la vaporiera

VerdureCucinare con una vaporiera è estremamente semplice.

Si inserisce l’acqua alla base, e i cibi da cuocere nei vari cestelli bucherellati, in modo che l’acqua non entri in contatto diretto con gli alimenti.

Rispetto ad altri tipi di cottura, dove bisogna regolare la potenza dei forni e l’intensità dei fornelli, nella cucina a vapore ci si trova a cucinare sempre alla stessa temperatura.

Tempo di Cottura a VaporeAlcune vaporiere elettriche permettono anche di controllare in parte la temperatura, ma sinceramente questa funzione non è indispensabile.

L’unico fattore da tenere in considerazione quando si utilizza una vaporiera è il tempo.

I Tempi di cottura della Vaporiera sono fondamentali, ad esempio le verdure e il pesce impiegano meno tempo delle carni per cuocere, ma la differenza la fa anche la quantità di cibo che si intende cucinare.

Più alimenti si inseriscono in una vaporiera, maggiore è il tempo di cottura.

Cucinando su più livelli ricordatevi anche che i cibi contenuti nei livelli superiori necessitano di più tempo per essere cotti (almeno 5 minuti in più per livello diciamo).

Cuocere al VaporeIn pratica se dovete cucinare delle zucchine per 15 minuti, se le mettete sul secondo livello perché nel primo state cuocendo un’altra pietanza toglietele dalla vaporiera dopo 20 minuti (15 +5). Se le mettete nel terzo livello dovete toglierle dopo 25 minuti (15+5+5).

Se avete intenzione di cucinare più alimenti nello stesso momento, altra cosa da tenere in considerazione è la disposizione dei cibi sui vari livelli della vaporiera: cercate sempre di cuocere gli alimenti più saporiti in basso, e quelli meno saporiti in alto. In questo modo eviterete di far mescolare i sapori. Ad esempio nel caso vogliate cuocere del pesce con delle verdure, inserite il pesce nel piano inferiore e le verdure nei piani superiori.

Marche Vaporiere

In commercio esistono moltissime modelli di vaporiere, ma noi vi consigliamo di orientarvi sulle marche più conosciute ed affidabili. Noi abbiamo recensito molte vaporiere, e tra le migliori che abbiamo recensito spiccano sicuramente la Philips e la Tefal.

Se volete leggere le recensioni delle vaporiere di una determinata marca, potete cliccare direttamente i seguenti link:

 

Share Button